34032 384 01 LACCA PARAVENTO LATO 1 PARTICOLARE 5

Il Museo

La storia di un museo è il racconto di un viaggio. Quello del Museo Civico Pier Alessandro Garda è iniziato nella seconda metà del ‘700. Uomini e donne animati da passione culturale e desiderio di ricerca hanno creato, custodito e infine donato alla città un patrimonio artistico di rara bellezza

Il percorso di visita è composto da sezioni che espongono le opere e i beni della collezione archeologica e d’arte orientale. Completano la proposta del Museo i quadri della collezione Croff e la sezione dedicata al periodo compreso tra il Gotico e il Rinascimento

Situato in Piazza Ottinetti, nel cuore di Ivrea, il Museo è stato riaperto nel 2014 dopo trent’anni di inattività grazie alla generosa donazione di Lucia Guelpa alla sua città e al contributo di Compagnia di San Paolo e Regione Piemonte.

Il museo si propone come spazio privilegiato dell’offerta culturale della Città di Ivrea. Oltre alle collezioni permanenti, gli ambienti interni e il cortile ospitano anche mostre temporanee, festival, incontri e iniziative ideate in collaborazione con le realtà culturali del territorio. Gli spazi del museo ospitano anche  l’Ufficio Turistico dell’ATL Turismo Torino e Provincia e il bookshop.

 

Le collezioni

Attraverso un allestimento completamente rinnovato e caratterizzato da rotazioni periodiche delle collezioni,  il Museo Civico Pier Alessandro Garda offre al visitatore un’importante sezione archeologica, una pregiata collezione d’arte orientale e i quadri della collezione Croff.

Nucleo centrale del museo, restituito al pubblico dopo importanti restauri, sono la collezione d’arte orientale quella archeologica.

La collezione archeologica raccoglie le testimonianze della città e del suo territorio dall’età neolitica fino ai documenti materiali del periodo basso medievale. Il primo nucleo della collezione fu raccolto dal conte Carlo

Francesco Baldassarre Perrone, coadiuvato dal conte Paolo Pinchia.

La collezione d’arte orientale del Museo civico, proviene da due
fondi principali: quella del conte Francesco Baldassarre Perrone e quella di Pier Alessandro Garda. La collezione conserva una ricca varietà di oggetti realizzati con diversi materiali: metallo, porcellana, lacca, carta, seta, legno, bambù, avorio e altri ancora, risalenti al periodo Edo e inizio Meiji.

Le collezioni del museo annoverano inoltre un importante nucleo di formelle decorative in terracotta risalenti al XIV secolo, alcune statue lignee tra cui spiccano per bellezza e conservazione un insieme costituente un Adorazione dei Magi della fine del XV secolo, alcuni affreschi staccati e depositati al museo per garantire la loro conservazione, una cospicua collezione di stampe.

A queste opere si aggiungono i quadri della collezione Croff, pervenuti al Comune di Ivrea grazie alle volontà testamentarie della signora Lucia Guelpa. La signora Guelpa ha lasciato in eredità al Comune di Ivrea il suo intero patrimonio, comprendente l’importante raccolta di opere collezionate dal cognato Abdone Croff.

 

TRIS IMMAGINI COLLEZIONI

 

 

 


Museo Civico
Pier Alessandro Garda

Piazza Ottinetti, Ivrea (To)
Telefono 0125.634155
musei@comune.ivrea.to.it