60311_ca_object_representations_media_79_large

Dal Seicento al contemporaneo

La collezione dal Seicento al contemporaneo è il frutto di depositi e donazioni  principalmente avvenute negli anni Settanta del Novecento.

La semplicità nell’arte è, in generale, una complessità risolta.

-Constantin Brâncuşi-

La collezione di un numero limitato di opere realizzate nel periodo dal Seicento all’Ottocento proviene da depositi e donazioni diverse e poco documentate e ancora in fase di studio.

Più cospicuo è invece il nucleo di opere realizzate dagli anni Cinquanta del Novecento ad oggi, testimonianza di un particolare momento storico culturale .

I quadri di arte contemporanea, ora al museo ed in parte distribuiti in alcuni uffici pubblici, rappresentano il frutto di un decennio: gli anni Settanta del Novecento, anni di libertà, di trasgressione, di lotte politiche e di voglia di partecipazione, di crescita culturale. In questo clima nascono alcune iniziative, promosse dalla locale Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e da operatori culturali, volte a promuovere l’arte contemporanea ma anche a stimolare donazioni per l’allora nascente museo. Tra queste  “Ivrea Arte 71”, una rassegna nazionale  in cui esposero rappresentanti dell’avanguardia del tempo.

Più recentemente la collezione si è ulteriormente arricchita in seguito alla donazione di 41 opere e della biblioteca del maestro Toni Arch.


Museo Civico
Pier Alessandro Garda

Piazza Ottinetti, Ivrea (To)
Telefono 0125.634155
musei@comune.ivrea.to.it